Quali sono i documenti ufficiali per gli Stati Uniti?

L’autorizzazione al viaggio ESTA viene oggi utilizzata da numerosi viaggiatori che desiderano recarsi negli Stati Uniti. Questa soluzione totalmente online è infatti molto più semplice e consiste in una esenzione dal visto. Ma l’Italia è eleggibile a questo dispositivo? È quanto vi proponiamo di scoprire qui in dettaglio con alcune importanti spiegazioni.  

Fare domanda di ESTA
Valutazione: 4.17 41 voti

L’ESTA o Sistema elettronico per l'autorizzazione al viaggio negli Stati Uniti

Il Programma “Viaggio senza visto” è in vigore per permettere ai cittadini, provenienti da alcuni paesi, di recarsi negli Stati Uniti senza essere obbligati ad avere un visto.

L’ESTA, che in italiano significa Sistema elettronico per l'autorizzazione al viaggio, è un sistema il cui obiettivo è di determinare se un viaggiatore è accettabile sul territorio americano. 

Visto che l’Italia figura nella lista dei paesi affiliati, i viaggiatori italiani devono effettuare una richiesta di autorizzazione al viaggio, esclusivamente via internet. L’ottenimento di un’autorizzazione al viaggio attraverso il riempimento del formulario ESTA è obbligatorio dal 12 gennaio 2009. Creato dal governo statunitense, il sistema è una risposta ai problemi legati alla sicurezza pubblica.

L’ESTA ha una validità di due anni o fino alla scadenza del passaporto qualora la validità di quest’ultimo sia inferiore ai due anni. Si noti che non tutti i viaggiatori provenienti dai paesi affiliati sono automaticamente eleggibili al Programma. Trovate il formulario on line cliccando qui

 

Le condizioni necessarie per entrare nel territorio statunitense.

Le condizioni cui adempiere per i cittadini provenienti dai paesi affiliati al Programma per poter entrare negli Stati Uniti sono cinque. 

  • La prima è la presentazione di un passaporto biometrico o elettronico in corso di validità. Tuttavia i passaporti a lettura ottica in corso di validità emessi prima del 26 ottobre 2005 sono validi.
  • La seconda è l’ottenimento di un’autorizzazione ESTA che viene fornita on line al richiedente.
  • La terza è il possesso di un biglietto d’aereo andata-ritorno o, per coloro che viaggiano via mare, un biglietto di crociera.
  • La quarta è una durata massima del soggiorno negli Stati Uniti di 90 giorni.
  • La quinta è infine la presentazione di una prova di solvibilità quale traveller’s cheque o carte di credito.

Per alcune categorie di viaggiatori il visto rimane indispensabile. Il sito internet dell’Ambasciata degli Stati Uniti  in Italia fornisce ulteriori dettagli su questo argomento. Per quanto riguarda l’autorizzazione ESTA, si consiglia vivamente di stampare il formulario con la menzione “autorizzazione approvata” per semplificare le formalità d’ingresso. Si rivela utile anche conservare il numero ESTA in vista di un futuro soggiorno negli Stati Uniti.

 

Le tappe di una richiesta on line di autorizzazione

L’ottenimento on line di un’autorizzazione di viaggio prevede diverse tappe.

Lo stato della richiesta è visualizzabile in qualunque momento. Nella gran maggioranza dei casi, le richieste vengono approvate quasi immediatamente. Il trattamento delle informazioni può tuttavia richiedere un tempo di 72 ore. Sta quindi al richiedente premunirsi per evitare ogni disagio. 

Nel caso in cui il sito per l’inoltro non fosse accessibile per cause di manutenzione o di sovraccarico, la sola alternativa è di inoltrare nuovamente la domanda successivamente.

 

Non dimenticate il vostro passaporto!

Come abbiamo appena visto, per entrare negli Stati Uniti avrete assolutamente bisogno di un’autorizzazione ESTA o di un visto. Ma per ottenere questi documenti bisogna essere in possesso di un passaporto valido a proprio nome. Il passaporto è obbligatorio anche per i bambini e per un semplice transito o scalo negli USA.

Se non siete in possesso di un passaporto non potrete ottenere un’autorizzazione ESTA e non potrete imbarcarvi per gli USA. Il sistema di autorizzazione elettronico ESTA, infatti, collega elettronicamente la vostra autorizzazione al numero del vostro passaporto. Presentando al momento della partenza il passaporto alla compagnia aerea, quest’ultima potrà verificare che siete in possesso dell’autorizzazione. Senza il passaporto vi sarà impossibile viaggiare negli Stati Uniti, così come in qualunque altro paese al di fuori dell’Unione Europea.

Quindi se non avete ancora un passaporto e desiderate ottenerne uno o richiedere il rinnovo di un passaporto scaduto, dovrete recarvi presso la Questura o lo specifico ufficio del Commissariato di Pubblica Sicurezza del luogo di residenza per inoltrare la domanda. Tenete conto dei tempi necessari per l’ottenimento.

 

Il visto come documento ufficiale per entrare negli USA

Se non avete potuto ottenere l’autorizzazione ESTA a causa di un soggiorno troppo prolungato o perché non riempite le condizioni necessarie ricordate sopra, potete inoltrare una domanda di visto tradizionale.

Questa domanda si effettua ritirando un dossier presso l’ambasciata statunitense del vostro paese di residenza. Dovrete completare il dossier allegando le documentazioni richieste e depositarlo in ambasciata. Questa procedura è ovviamente più lunga dell’ESTA e richiede quindi tempo.

Fare domanda di ESTA