Quando si riceve l'approvazione alla domanda ESTA?

Se avete in programma di recarvi prossimamente negli Stati Uniti per viaggiare e visitare il paese o nel contesto di una trasferta d'affari e sapete che il soggiorno non durerà più di 90 giorni, avete certamente deciso di beneficiare del programma di esenzione ”Viaggio senza visto” effettuando quindi online una domanda elettronica di autorizzazione ESTA. Una volta compilato e convalidato il modulo, non riceverete immediatamente la risposta delle autorità statunitensi e dovrete quindi attendere la conferma del vostro ESTA. Quanto tempo bisogna attendere, quindi, e quando si riceve questa conferma? É quanto vi proponiamo di scoprire qui nel dettaglio.  

Fare domanda di ESTA
Valutazione: 3.98 51 voti

Qual è il tempo di attesa per ottenere la conferma del vostro ESTA?

Dato che si dovrà attendere un certo tempo prima di ottenere la conferma del proprio ESTA, è fortemente consigliato di farne richiesta in anticipo e non giusto al momento di partire. Infatti, ogni domanda ESTA è oggetto di uno studio approfondito da parte delle autorità dell'immigrazione statunitensi e l'attesa può quindi essere di alcuni giorni prima di ricevere per e-mail la conferma dell'ESTA.

L'attesa varia generalmente tra le 48 e le 72 ore per i giorni lavorativi. Solo nel momento in cui si riceve questa conferma per e-mail si saprà se si è realmente autorizzati a viaggiare negli Stati Uniti. Per tale motivo è necessario prevedere una o due settimane di anticipo nell'effettuare la domanda per essere certi di partire il giorno previsto.

Si può comunque approfittare di questo tempo di attesa per verificare le informazioni comunicate al momento della compilazione del modulo di domanda ESTA online. Infatti, uno dei principali motivi di rifiuto da parte delle autorità statunitensi riguarda le informazioni errate al momento della domanda iniziale. Alcune informazioni possano essere modificate successivamente alla domanda iniziale ma non tutte.

 

Quali sono le varie fasi di trattamento della domanda ESTA?

Una volta che il modulo di domanda ESTA è stato inviato alle autorità, si riceverà una risposta per e-mail nei due o tre giorni a seguire. Ma tale risposta non è necessariamente positiva. Ecco infatti i tre tipi di risposta che si possono ottenere:

  • Autorizzazione in corso di concessione. Ciò significa che la domanda non è ancora stata evasa dalle autorità responsabili. In questo caso si dovrà attendere ancora qualche giorno con un massimo di 72 ore prima di ricevere la decisione ufficiale.
  • Autorizzazione approvata. Complimenti! Avete ottenuto l'autorizzazione per viaggiare negli Stati Uniti. Una volta approvata, l'autorizzazione ESTA è valida per diversi viaggi per due anni consecutivi.
  • Viaggio non autorizzato. Sfortunatamente, se si riceve un rifiuto da parte delle autorità statunitensi, ciò significa che non si può effettuare il viaggio. Se il motivo di rifiuto lo consente, si potrà comunque fare una richiesta di visto.

 

È possibile ricevere la propria ESTA direttamente per posta?

Come abbiamo appena visto, la procedura di richiesta per l’autorizzazione ESTA si fa esclusivamente online e anche la comunicazione di conferma dell’autorizzazione viene inviata per via informatica, ovvero via mail.

Ma non tutti sono necessariamente molto a loro agio con l’informatica e desiderano ottenere una traccia fisica della loro richiesta e ricevere la propria autorizzazione ESTA per posta. La maggior parte dei fornitori di servizi che propongono la possibilità di richiedere l’ESTA online non offrono purtroppo questo servizio e indicano come sola possibilità quella di stampare la conferma dell’autorizzazione ottenuta via mail ma alcuni fornitori di servizi più seri offrono comunque questa possibilità tramite un servizio supplementare, come avviene per il nostro partner che propone in opzione l’invio della conferma di ESTA per posta. In questo modo disporrete di un documento cartaceo attestante la vostra autorizzazione al viaggio. 

Anche se questo documento cartaceo non ha alcun valore legale, può comunque essere interessante ottenerlo e conservarlo per vari motivi tra i quali ecco i principali:

  • Prima di tutto in caso di perdita dell’accesso alla propria casella mail o se, per un qualsiasi motivo, la conferma dell’ESTA non è pervenuta per via elettronica, sarete sicuri della vostra possibilità di mantenere il vostro viaggio ricevendo l’autorizzazione per posta al vostro indirizzo.
  • Il fatto di ricevere per posta l’autorizzazione al viaggio elettronica permette anche di conservare una traccia della domanda inoltrata. Nel documento sarà infatti riportato il numero di pratica che vi sarà utile se vorrete effettuare delle modifiche minori al vostro documento ESTA, nei limiti del possibile. Ma non è tutto! Il documento riporterà anche la data ufficiale di concessione dell’ESTA. In questo modo se vorrete effettuare diversi viaggi negli USA e profittare di tutta la durata di validità di due anni dell’ESTA, potrete verificarne la validità per eventualmente inoltrare una nuova domanda online qualora fosse arrivata a scadenza.
  • Infine alcune persone, per precauzione, desiderano portare con sé una copia dell’autorizzazione ESTA sebbene quest’ultima sia collegata al loro passaporto per via informatica.

In definitiva, e sebbene non sia in alcun caso obbligatorio o necessario, il fatto di disporre della conferma della propria ESTA per posta è un vero vantaggio di cui sarebbe un peccato privarsi. Richiedete la vostra autorizzazione presso un fornitore di servizi che propone questa opzione come quello che noi abbiamo selezionato per voi. Vi basta cliccare sul link presente nel nostro sito o alla fine di questo articolo.

 

Si può inoltrare una nuova domanda di ESTA se si riceve un rifiuto?

Come abbiamo visto prima, il messaggio elettronico che riceverete entro 72 ore dalla vostra domanda online di ESTA vi indicherà lo stato della vostra richiesta. Nella maggior parte dei casi si tratta di una notifica di accettazione o di rifiuto dell’ESTA. Vi chiederete certamente, però, se sia possibile inoltrare una nuova domanda di autorizzazione al viaggio a seguito del ricevimento di un rifiuto di quest’ultima.

A dire il vero, prima di intraprendere una nuova procedura di richiesta di ESTA, dovrete interrogarvi sulle cause del rifiuto. In alcuni casi il fatto di inoltrare una nuova domanda vi permetterà di ottenere il documento ma, in altri casi, non servirà a niente perché verrebbe rifiutata lo stesso.

Generalmente è bene inoltrare una nuova domanda di ESTA a seguito di un rifiuto soltanto se si pensa che questo rifiuto dipende da un errore commesso riempiendo il modulo di domanda online. È infatti probabile che abbiate spuntato una casella sbagliata o che abbiate fatto un errore inserendo il numero del passaporto o un’altra informazione importante. In una situazione del genere, se inoltrate di nuovo la domanda potrete facilmente ottenere infine un’autorizzazione al viaggio negli Stati Uniti. Ma attenzione! Prima di inoltrare di nuovo la domanda online, dovrete attendere un periodo legale di 10 giorni a seguire la notifica del rifiuto. Prima di questa data, la domanda non è ricevibile e quindi nemmeno studiata.

Se siete sicuri di aver risposto correttamente alle domande del modulo di domanda di ESTA online e avete ricevuto un rifiuto all’autorizzazione al viaggio e se la vostra situazione non è cambiata nel frattempo, è inutile inoltrare una nuova richiesta online. Questa nuova domanda sarebbe infatti sicuramente rifiutata di nuovo e voi avreste inutilmente perso tempo e denaro. Dovete quindi riflettere sulle cause del rifiuto perché queste ragioni non vi verranno purtroppo indicate chiaramente nella risposta che riceverete. In alcuni casi particolari come l’incompatibilità con il dispositivo ESTA della durata del viaggio, del suo scopo o del vostro paese di residenza, potrete procedere altrimenti per ottenere un’autorizzazione al viaggio negli Stati Uniti richiedendo un visto classico. Ma anche in quel caso, niente vi garantisce di ottenerlo perché dipende esclusivamente dalle decisioni delle autorità statunitensi in carico dello studio della vostra pratica.

Per concludere, è importante tenere d’occhio il ricevimento della conferma dell’autorizzazione ESTA prima di lanciarsi in un viaggio negli Stati Uniti. Soltanto l’accettazione della vostra domanda da parte della autorità statunitensi vi permetterà infatti di imbarcarvi verso questo paese presentando il passaporto all’aeroporto. In caso di rifiuto o di mancato ricevimento della conferma, potreste semplicemente non potervi imbarcare e il vostro viaggio dovrebbe essere annullato. Precisiamo che le agenzie di viaggio e le compagnie aeree non vi rimborseranno le spese per il fatto che non avete ottenuto l’ESTA.

Fare domanda di ESTA